airone neroL’Airone nero, nome comunemente utilizzato per indicare l’Egretta ardesiaca, appartiene all’ordine dei Pelecaniformes e più precisamente alla famiglia degli Ardeidae.

Gli uccelli di questa famiglia hanno un corpo voluminoso, il collo solitamente molto lungo, il becco vigoroso e le zampe lunghe per camminare senza bagnarsi nelle acque basse dove catturano pesce, anfibi e crostacei. I piedi hanno quattro dita molto distanziate: le tre anteriori sono palmate per distribuire meglio il peso quando avanzano sul fango e nelle paludi. Le ali sono ampie e durante il volo questi uccelli ritraggono il collo. Il becco è lungo, dritto e termina a punta.Questo volatile è diffuso a Sud del deserto del Sahara ed anche nel Madagascar . Prediligono acque basse e poche profonde come ad esempio quelle tipiche delle rive dei laghi e degli stagni d’acqua dolce anche se può vivere anche in paludi, ai bordi dei fiumi, nelle risaie e nelle praterie stagionalmente allagate. Le zone di riproduzione dell’Airone nero sono tra il Senegal ed il Sudan.Sono uccelli trampolieri dal corpo slanciato con delle lunghe gambe e un lungo collo; la coda è solitamente corta ed il becco molto robusto. La taglia dell’Airone nero va dai 42 cm ai 66 cm di altezza, ha il piumaggio nero con le zampe e le gambe gialle.L’Airone nero si nutre prevalentemente di pesci ed il metodo con il quale caccia è molto particolare, infatti utilizza le sue ali come si fossero un ombrello, si accosta alla superficie dell’acqua ed utilizza la sua ombra per attirare i pesci. Infatti i pesci vengono ingannati dall’ombra perché questa appare loro come un rifugio, quindi vengono predati. Questi uccelli possono cacciare in solitario oppure in gruppi di addirittura 200 esemplari e solitamente praticano quest’attività nelle ore vicine al tramonto del sole. L’Airone nero, in caso di mancanza del suo alimento preferito, il pesce di taglia piccola, mangia anche gli insetti acquatici, i crostacei e gli anfibi. Se per quanto riguarda la caccia possiamo trovare degli esemplari che la praticano in solitaria, per quanto riguarda il riposo notturno, questo è effettuato solamente in gruppo.L’Egretta ardesiaca costruisce il suo nido con dei ramoscelli che va a collocare sugli alberi, nei cespugli o nei canneti che si affacciano sull’acqua. I nidi hanno una struttura molto solida e solitamente si accostano l’uno all’altro come in una grande colonia. Le uova deposte dall’Airone nero sono di colore blu scuro e vengono deposte dalle due alle quattro uova per uccello.

Questa specie di volatili è solitamente sedentaria e solo qualche volta compie dei movimenti locali in risposta a particolari condizioni ambientali come le piogge e la comparsa di raccolte temporanee di acqua poco profonda che utilizzano per alimentarsi. La riproduzione solitamente avviene all’inizio della stagione delle piogge e nei periodi di formazione delle raccolte d’acqua temporanee. La riproduzione avviene all’interno di gruppi di densità superiore ai 50 individui fino ad arrivare ai 100 e raramente si vedono gruppi ristretti di appena 5 individui. Eccezionalmente si sono osservate in Tanzania colonie di 1500 esemplari.

Le minacce più gravi per questa specie, come accade maggiormente, sono da associare al disturbo antropico, e al depreda mento dei siti di nidificazione che alle volte possono diventare così gravi da minacciare l’intero habitat.

L’Egretta ardesiaca è uno degli Aironi più difficili da ammirare, perché il suo areale di estensione risiede solamente nella parte centro orientale dell’Africa ed è proprio per questo che è un target molto ambito per i fotografi professionisti.

Guarda anche:

  • Airone della LuisianaAirone della Luisiana L’Airone della Luisiana deve il suo nome alla sua diffusione in questo Stato americano, del quale è diventato uno dei simboli. Esso è tuttavia conosciuto anche come Airone Tricolore ed il […]
  • Airone testaneraAirone testanera
    L’airone testanera, è  un uccello tropicale stanziale, a volte migra verso nord quando iniziano le  stagioni delle lunghe  piogge. Nidifica durante  la stagione umida, preferisce […]
  • Agelasticus cyanopusAgelasticus cyanopus
    L’Agelasticus Cyanopus è un uccello appartenente alla famiglia dei Passeriformi e più precisamente nel ramo degli Itteridi. Il suo aspetto generale è in effetti simile a quello del […]
  • Pernice bianca delle AlpiPernice bianca delle Alpi
    La pernice bianca delle Alpi, il cui nome scientifico è Lagopus Muta, è un uccello di medie dimensioni, presentando una lunghezza media di circa 35 cm ed un peso di 400g., con […]
  • Airone cenerinoAirone cenerino L`airone cenerino é un uccello che appartiene alla famiglia degli Ardeidi, proviene dalle zone temperate dell`Europa e questa specie é in grado di spingersi nelle regioni del nord e non é […]