Airone azzurro minoreL’Airone Azzurro Minore (nome scientifico Egretta Cerulea) è un uccello appartenente all’ordine dei ciconiformi, di cui fanno parte cicogne ed aironi. Si tratta di un uccello di medie dimensioni: raggiunge infatti i 60 centimetri di lunghezza ed il metro di apertura alare. Come tutti gli aironi, presenta zampe e collo piuttosto lunghi. In questa specie il dimorfismo sessuale non è particolarmente accentuato: sia il maschio sia la femmina presentano un becco lungo di colore grigiastro con la punta nera ed un piumaggio grigio tendente al blu, al quale deve il suo nome; il piumaggio del collo e della testa si differenzia per il suo colore tendente al viola, con alcune lunghe piume blu. Anche le zampe ed i piedi sono di colore bluastro. Durante la stagione della riproduzione il colore del capo cambia, assumendo una tonalità marrone scuro. L’ultima variazione del piumaggio riguarda gli esemplari giovani, che sono completamente bianchi e con le zampe verdognole; assumono poi gradualmente la colorazione grigio-azzurra avvicinandosi all’età adulta.
L’Airone Azzurro Minore è diffuso nelle zone paludose dell’intero continente Americano, dal Canada agli Stati Uniti lungo la costa Est da New York alla Florida e poi nell’America Centrale e Meridionale, fino al Perù, al Brasile ed all’Uruguay. Mentre però le popolazioni residenti nelle zone più a Sud sono sostanzialmente stanziali, le popolazioni situate nel Nord effettuano invece spesso migrazioni verso le zone più temperate per la nidificazione. L’ambiente ideale per la riproduzione di questa specie sono infatti le paludi sub-tropicali, dove forma delle colonie solitamente situate ai margini di comunità più ampie formate da varie specie di aironi. In Florida l’Airone Azzurro Minore ha mostrato una predilezione per le mangrovie nere come ambiente ideale per la costruzione del nido, che consiste solitamente in una piattaforma costruita con canne e ramoscelli collocata sugli arbusti o nelle acque basse e paludose. Per questo motivo, in questo Stato è stato proposto un sistema di gestione delle acque che ne mantenga il livello basso da metà dicembre fino a marzo, per favorire la costruzione dei nidi e la successiva riproduzione che avviene tra metà marzo ed aprile. L’Airone Azzurro Minore produce solitamente una sola nidiata a stagione, che tuttavia può essere rimpiazzata nel caso la prima venga distrutta da predatori o da condizioni ambientali avverse come ad esempio temperature particolarmente basse, a cui le covate sono molto sensibili. Vengono deposte in media 5 uova di colore azzurro, con variazioni di 2 uova in più o in meno. La cova dura circa 20 giorni; la schiusa non avviene nello stesso momento per tutti i pulcini, per cui spesso i primi nati sono già forti al momento della schiusa delle ultime uova ed hanno quindi maggiori probabilità di sopravvivere, mentre l’impossibilità di nutrirsi in modo adeguato è la prima causa di morte per i pulcini più piccoli. I piccoli vengono poi nutriti dai genitori fino all’età adulta, che viene raggiunta in una cinquantina di giorni.
L’Airone Azzurro Minore si nutre prevalentemente di insetti, pesci, anfibi e crostacei, che caccia nell’cqua bassa; è stato provato che i genitori nutrono i loro piccoli con più di 30 specie diverse di prede. Questi uccelli hanno una grande capacità di adattamento per quanto riguarda il cibo, “specializzandosi” nella cattura e nel consumo delle prede più diffuse nel loro ambiente di vita specifico. Anche la risposta ai mutamenti ambientali sembra essere buona: questi aironi sono infatti in grado di modificare la loro dieta in base alle nuove specie disponibili o a quelle non più reperibili. Sono tuttavia piuttosto sensibili ai mutamenti nella qualità ambientale del loro habitat, per cui sono spesso adottati come indicatori della salute ambientale delle loro zone di residenza.

Guarda anche:

  • ArdenneseArdennese ANNO E LUOGO D’ORIGINE: 800 – Belgio, Francia (Ardenne).
    CATEGORIA: mesomorfo a sangue freddo.PROVENIENZA: l’Ardennese è un antico cavallo con origini francesi, difatti è nativo della […]
  • Turco VanTurco Van Il gatto appartenente alla razza Turco Van é originario del Lago di Van Turchia, famoso per la colorazione del suo manto che é bianco su tutto il corpo tranne sulla coda e sulla fronte ove […]
  • Setter ingleseSetter inglese Il setter inglese (english setter) è originario della Gran Bretagna, rientra nelle razze da ferma, gruppo 7, è un cane di taglia media, ed è un mesoformo leggero come il ‘setter […]
  • Airone guardabuoiAirone guardabuoi Quante volte viaggiando in autostrada e guardando verso i campi abbiamo visto questo bellissimo uccello dal colore bianco intenso così in contrasto col bruno della terra, quell’uccello si […]
  • American Water SpanielAmerican Water Spaniel L’American Water Spaniel è una razza canina originaria degli Stati Uniti d’ America. E’ un cane da lavoro e gli utilizzi nei quali è più impiegato sono la caccia, il riporto ed il […]