europeoPensiamo a un gatto e subito ci viene in mente lui: longilineo, coda media lunga, pelo medio, testolina tonda e paffuta.Di chi stiamo parlando? Del gatto europeo, ovviamente!
Si è soliti pensare che sia la razza più comune, quella meno pregiata ma non è assolutamente vero: il gatto comune europeo possiamo definirlo quasi “nobile”.
Questa razza, infatti, è il risultato di una lunga selezione naturale che ha portato i gatti che gironzolano per le nostre vie a essere proprio come sono ora.
Essi discendono, infatti, proprio dal gatto selvatico nordafricano che possiamo definire il cugino alla lontana di tutti i gatti attualmente in circolazione.
Questo piccolo animale era molto abile a cacciare topi e serpenti e sembra che, proprio per questo motivo, gli Egizi furono i primi a capire quanto fosse utile tessere un’amicizia con quest’animale.
Presso questa popolazione, infatti, i gatti selvatici cacciavano gli animali che infestavano i campi (quasi esclusivamente unica fonte di ricchezza) e proprio per questo motivo pensavano derivassero direttamente da una divinità.
Quest’animale divenne così importante che non si poteva nemmeno esportarli al di fuori dell’Egitto ma in questo riuscirono i Fenici, esperti mercanti ma anche contrabbandieri che portarono i gatti in tutta Europa.
In breve tempo il gatto divenne l’animale più amato sia dai contadini sia, soprattutto, dai marinai che lo usavano per far sì che le stive fossero prive di topi.
Si narra, infine, che anche Cristoforo Colombo tenesse due gatti sulle sue famose caravelle.

Ma quali sono le caratteristiche principali del gatto europeo?
È un gatto molto forte e robusto, di taglia in genere medio grande (il maschio arriva sino a circa 6 kg mentre la femmina a 4,5 kg).
Il muso è piuttosto allungato, ma le guance particolarmente prominenti lo rendono tondeggiante e paffuto.
Le orecchie sono medio lunghe, presentano un ciuffo di peli nel padiglione auricolare e terminano, generalmente, leggermente a punta mentre gli occhi, posti in obliquo rispetto al naso, possono essere di molti colori ma anche impari negli esemplari dal manto candido.
Il pelo in genere è piuttosto corto, fitto e lucido.
Per quanto riguarda il colore, non ne esiste uno tipico bensì ne è presente un’enorme varietà, anche se possiamo dire che quello originario e più comune è sicuramente il “ tabby”.
I gatti europei in genere sono vispi, furbi e non hanno perso il loro istinto di cacciatori.
Si adattano a ogni temperatura e ambiente, dal giardino all’appartamento anche se sarebbe consigliabile lasciarli liberi di muoversi.
Non necessitano di particolari cure poiché, avendo il pelo molto corto, la toilette sarà necessaria solamente una o due volte la settimana:utili a questo scopo sono le spazzole, soprattutto quelle di gomma oppure i guanti che presentano una spazzola sul palmo della mano.
Per lucidare il manto si può utilizzare una pelle di daino, un panno imbevuto di acqua e aceto o le salviettine apposite.
Non è necessario lavarli ma, qualora se ne avesse necessità, è possibile utilizzare gli shampoo appositi.
Necessitano, infine, di una vaccinazione annuale.
Per quanto riguarda l’alimentazione, è consigliabile somministrare cibi già confezionati che contengono tutte le sostanze nutritive necessarie alla buona crescita e salute dell’animale.
Il gatto europeo si riproduce due o tre volte l’anno, partorendo da quattro a sette cuccioli.
La vita media di un gatto è di circa 12-14 anni.

Guarda anche:

  • Levriero afganoLevriero afgano Il Levriero afgano è un cane di taglia medio-grande, le cui origini sono davvero antiche, quasi millenarie, ma nel mondo occidentale è arrivato soltanto nel diciannovesimo secolo; in […]
  • Canaan dogCanaan dog Il canaan dog è una razza di cani originaria della Palestina.Non molto diffuso al di fuori del paese d’origine.La taglia è media con un’altezza massima al garrese per i maschi che varia […]
  • Airone cenerinoAirone cenerino L`airone cenerino é un uccello che appartiene alla famiglia degli Ardeidi, proviene dalle zone temperate dell`Europa e questa specie é in grado di spingersi nelle regioni del nord e non é […]
  • Airone guardabuoiAirone guardabuoi Quante volte viaggiando in autostrada e guardando verso i campi abbiamo visto questo bellissimo uccello dal colore bianco intenso così in contrasto col bruno della terra, quell’uccello si […]
  • Pastore delle shetlandPastore delle shetland Il Cane da pastore scozzese delle Shetland o Shetland Sheepdog è un cane da pastore nato da incroci fra il Rough Collie e piccoli cani di razze diverse.

    Secondo alcune fonti, uno dei […]

Questo potrebbe interessarti: