CeylonIl Ceylon è una razza felina a pelo corto e di grandezza medio-piccola che rientra a pieno titolo tra le specie naturali sulle quali l’uomo non è intervenuto creando ibridi o sperimentando nuove colorazione. Proprio per questa ragione i Celyon hanno potuto conservare i loro tratti genetici originari insieme al loro fascino. Era il 1984 quando il dottor Pellegatta incontrò questi meravigliosi gatti sull’isola di Sri Lanka e innamorandosene decise di portare con sé alcuni di questi soggetti in Italia. Grazie poi alla sua passione, determinazione e tenacia nel 1993 lo Cylon è riuscito ad ottenere il riconoscimento ufficiale come nuova razza e ad entrare a far parte del Libro Origini. Caratteristica di questa specie, come di molti altri gatti di provenienza orientale, è la consistenza del pelo. Non avendo sottopelo, infatti, il pelo di superficie e quello intermedio risultano essere aderenti al corpo. Anche gli occhi sono molto inusuali: li contraddistingue una particolare forma a mandorla con sfumature che vanno dal giallo al verde e il bordo degli occhi di colore nero che sembra essere stato disegnato con una matita. Pare inoltre che sia un gatto di buon auspicio grazie a uno strano disegno che porta sulla fronte e che i cingalesi chiamano Cobra. Il cobra infatti è un animale sacro a Budda che andava ad ergersi proprio sulla sua testa proteggendolo dai raggi solari. Essendo una razza che ha avuto origine spontaneamente, viene allevata in tutte le varietà di colore ticked. Il mantello presenta dunque una colorazione di fondo, chiamata agouti, parole con la quale si indica il colore del mantello della lepre e del coniglio, sulla quale si svilupperanno poi le varie striature. Gli esperti della razza riescono a prevedere fin da cucciolo come sarà il pelo del gatto quando diventerà adulto. Non rientrano nello standard mantelli con macchie bianche o di tipo siamese. Ideale per bambini e anziani il Celyon è un gatto estremamente dolce, docile e paziente sia nei confronti degli esseri umani sia con i suoi simili. Il suo sguardo oltre ad ispirare tenerezza, ha il potere di evocare terre lontane e far letteralmente sognare chi ne viene rapito. Particolarmente consigliato per chi vive da solo e ha bisogno di un po’ di compagnia, il Celyon è infatti un gatto molto solidale, sempre presente attivamente nella vita della sua famiglia. Per quanto riguarda invece la toelettatura è un animale che non ha bisogna di cure specifiche. Qualche spazzolata di tanto in tanto andrà bene per mantenere il suo pelo liscio e setoso mentre per non perdere la sua lucidità basterà una passata di pelle di daino. Non hanno problemi di alimentazione, a parte il dosaggio che dovrà essere abbondante e frequente, né di riproduzione. Le femmine sono ottime fattrice con uno spiccato istinto materno. Già sessualmente pronta ad un anno di vita, partoriscono in media 4 cuccioli a gravidanza. Come succede a tutti gli animali di razza, le patologie di cui potrebbe soffrire il Celyon sono di origine ereditaria ma in generale trattasi comunque di un gatto abbastanza longevo. In Italia rimane comunque una razza quasi sconosciuta. Basti pensare che l’unico allevamento che esiste nel nostro paese si trova a Gallarate, in provincia di Varese.

Guarda anche:

  • CarlinoCarlino Il Carlino:
    È senza dubbio un cane da salotto. E’ piccolo, docile, particolarmente comico per la sua stazza, il manto rugoso, e il musetto schiacciato. Ma è anche un cane ricco di […]
  • Golden RetrieverGolden Retriever Quante volte ci è capitato di incontrare sugli scaffali di un supermercato quel batuffolo di pelo testimonial di una nota carta igienica; quel cucciolo dal pelo “color oro”, chiamato i […]
  • Blu di RussiaBlu di Russia

    Il Blu di Russia è un gatto di taglia medio-piccola (4-5 kg) dal caratteristico mantello grigio-azzurrognolo e dagli occhi verdi.La razza è originaria della città portuale russa di […]

  • Pastore della briePastore della brie Il pastore della Brie, conosciuto anche come Briard, è un cane magnifico per aspetto e portamento, particolarmente intelligente e affettuoso. Appartiene a una razza canina di origine […]
  • Anglo-AraboAnglo-Arabo Sempre più spesso nelle competizioni si vedono gareggiare cavvalli di razza anglo araba e non purosangue. Vediamone le caratteristiche e i vantaggi.
    Il cavallo Anglo Arabo deriva […]

Questo potrebbe interessarti: