Burmilla Il Burmilla è un gatto domestico, nato nel 1981 dall’incrocio tra un Burmese e un Persiano Chinchilla; molto raro, è diffuso principalmente nel Regno Unito,suo luogo d’origine, e in Danimarca.
La prima presentazione del Burmilla avviene nel 1983, davanti alla Cat Association, mentre la decisione sugli standard per la sua classificazione risale al 1984, e il riconoscimento ufficiale avviene negli anni ’90.
La razza, che è stata quindi introdotta molto recentemente nel mondo felino, si è sviluppata quindi negli anni ’80, e, dopo una selezione molto accurata ha portato alla valorizzazione di alcune delle sue migliori caratteristiche, in particolare il pelo, che si presenta corto, fitto e morbido.
La nascita del Burmilla si può definire in un certo senso casuale, perché non cercata. Il primo esemplare deriva infatti da un accoppiamento non programmato tra Silver Chinchilla e Burmese Lilla, di proprietà della marchesa Miranda von Kirchberg, che promuove poi un programma di riproduzione della razza, che esprime la tipologia del Burmese e il tipping del Silver, o Persiano, Chinchilla.
Nel 1995 la FIFE, Fédération Internationale Féline, effettua il riconoscimento dei primi esemplari, provenienti dalla Danimarca.
Il Burmilla è un gatto che presenta una muscolatura accentuata, con un vistoso petto largo e zampe tutt’altro che magre.
È di taglia media, quindi dai 2-3 ai 6 kg, e presenta un muso arrotondato, con un tartufo nasale marrone chiaro, e il naso di piccole dimensioni, quasi spigoloso.
Ha delle orecchie aperte alla base, arrotondate verso la punta, che si presentano leggermente inclinate in avanti.
Gli occhi, di colore verde, in alcuni casi tendenti al giallo, sono molto aperti e un po’ obliqui, oltre ad essere molto espressivi.
Il mantello si presenta corto ma molto fitto, con un colore misto tra il tipped e il grigio argentato.
Il Burmilla può essere presente in diversi colori: tra questi vediamo il Liliac, il Shaded/Argentato, il Brown/Tipped, il Black/Shaded, il Chocolate, e il Light Chocolate Tipped.
La coda è affusolata ed elegante, con alcuni anelli tabby, mentre le zampe, di piccole dimensioni, presentano dei cuscinetti neri.
Il carattere del Burmilla unisce bene gli aspetti peculiari del Persiano Chinchilla e del Burmese: giocherellone e affettuoso, ama la compagnia del suo proprietario e di tutta la famiglia, e si diverte a giocare anche con i bambini. L’indole al gioco è proprio una delle caratteristiche migliori di questo tipo di gatto.
Se si sente trascurato, pensa subito ad un modo in cui attirare l’attenzione: grazie al suo carattere deciso, non esita a mostrare il suo stato d’animo.
il suo carattere coniuga il temperamento delle due razze progenitrici, arrivando ad essere quasi del tutto equilibrato, senza sbalzi d’umore e con una grande attitudine alla compagnia.
È un gatto a pelo corto, che non necessita quindi di particolari attenzioni, anche se sicuramente è importante spazzolarlo almeno una volta alla settimana, possibilmente con una spazzola di crine.
Le orecchie devono essere lavate solo nel caso in cui sia necessario, e in ogni caso sempre con prodotti specifici, mentre le unghie, quando superano una certa lunghezza, possono essere tagliate con le apposite forbicine.
Per quanto riguarda l’alimentazione, non ci sono esigenze specifiche, anche se il Burmilla preferisce una dieta equilibrata, possibilmente caratterizzata da cibi confezionati e realizzati appositamente per i felini.

Guarda anche:

  • GreyhoundGreyhound Il greyhound, noto in italia anche come levriero inglese a pelo raso, è un cane facilmente riconoscibile per il corpo slanciato, atletico e scattante. Come tutti i levrieri infatti si […]
  • Pointer inglesePointer inglese Il pointer inglese è uno dei più conosciuti e più amati cani da caccia, o più precisamente da ferma, che prende il nome proprio dalla sua capacità innata di puntare la preda (nella lingua […]
  • Bichon FriséBichon Frisé Il Bichon Frisé è un cane da compagnia di piccola taglia appartenente al gruppo dei braccoidi.
    Le sue origini sono incerte viste le poche informazioni documentate che si hanno in merito […]
  • Blu di RussiaBlu di Russia

    Il Blu di Russia è un gatto di taglia medio-piccola (4-5 kg) dal caratteristico mantello grigio-azzurrognolo e dagli occhi verdi.La razza è originaria della città portuale russa di […]

  • CeylonCeylon Il Ceylon è una razza felina a pelo corto e di grandezza medio-piccola che rientra a pieno titolo tra le specie naturali sulle quali l’uomo non è intervenuto creando ibridi o sperimentando […]

Questo potrebbe interessarti: