Podenco IbicencoIl Podenco Ibicenco è una razza di cani a pelo duro originaria dell’isola di Ibiza ( da qui il nome) e delle Baleari. Discenderebbe da una razza di levrieri giunta nell’arcipelago a seguito dei Fenici verso il VII secolo a.C. e affine all’italiano “Cirneco dell’Etna”; ma le sue origini sembrano risalire a tempi molto più antichi, addirittura primitivi. Molti storici infatti concordano nell’identificare il Podenco con il cane raffigurato sulle tombe egizie del 3.400 a.C.
Si tratta di una razza di cane da caccia molto portata per la caccia al coniglio ed a tutti i piccoli animali, che riesce a stanare su ogni tipo di terreno. Oltre che con l’appellativo di Podenco Ibicenco, è conosciuta anche con altri nomi quali Ibizan Hound, Ca Eivissencs, Balaeric, Podenco d’Ibiza e Chien de Garenne des Baléares.

Aspetto:
E’un cane di media taglia, dal pelo corto e duro e dalla testa di forma allungata, tronco-conica, molto simile a quella del levriero; le orecchie sono triangolari, molto ampie alla base. Elegante e slanciato,presenta una muscolatura asciutta e tonica ed un’ossatura molto robusta. Il torace è ampio e stretto, il collo arcuato, gli arti lunghi e forti. L’altezza oscilla fra i 66 e i 72 centimetri per gli esemplari maschi e fra i 60 e i 67 centimetri per le femmine.

Carattere:
Solitamente il Podenco Ibicenco caccia in mute, ed è abilissimo nello scovare le prede grazie al suo olfatto fine ed acuto. E’ impiegato nella caccia al coniglio, alla pernice e alla lepre. Attento ed intelligente, nel rapporto con gli esseri umani è di norma molto riservato: si lega esclusivamente al proprio padrone e, nonostante sia molto docile, non è particolarmente a suo agio con i bambini. Si adatta comunque abbastanza bene alla vita domestica.

Colori ammessi:
Bianco e rosso, o unicolore bianco e rosso. L’unica eccezione è il fulvo, ma solo nei soggetti di alta levatura.

Difetti fisici ricorrenti:
Muscolatura insufficiente, poco tonica.
Ossatura troppo pesante.
Orecchie troppo grandi.
Colori non ammessi.
Collo corto.
Coda corta.
Pelo troppo lungo.
Dentatura difettosa.
Andatura scorretta.
Carattere pauroso.
Canna nasale concava.
Misure fuori standard.

Aspettativa di vita e patologie:
Il Podenco Ibicenco vive in media 10-12 anni. Nonostante sia una razza forte e robusta, può capitare che alcuni esemplari soffrano di malattie genetiche, quali epilessia, distrofia assonale e varie patologie nervose e muscolari.

Standard fisici richiesti:
Collo: lungo e arcuato, ben muscoloso.
Tronco: asciutto, con ventre retratto, torace alto e stretto, dorso dritto.
Podenco IbicencoTesta: lunga e stretta, con canna nasale lievemente convessa.
Dentatura: completa e corretta.
Tartufo: di colore rossiccio.
Occhi: di colore ambra chiaro, piccoli e obliqui.
Coda: lunga e spigata, dall’attaccatura bassa.
Pelle: ben aderente al corpo.
Muscolatura: asciutta e ben sviluppata.

Guarda anche:

  • OtterhoundOtterhound L’Otterhound, nome derivato dalla definizione Chien de loutre, significa letteralmente cacciatore di lontre. In effetti questa specie venne utilizzato proprio a questo scopo. Quando questo […]
  • GreyhoundGreyhound Il greyhound, noto in italia anche come levriero inglese a pelo raso, è un cane facilmente riconoscibile per il corpo slanciato, atletico e scattante. Come tutti i levrieri infatti si […]
  • Pastore belga tervuerenPastore belga tervueren Il Pastore belga Tervueren deve il suo nome alla città omonima che si trova in Belgio a pochi chilometri da Bruxelles. E’ una varietà di cane, che la Federazione cinofila Italiana include […]
  •  Pastore belga malinois Pastore belga malinois Il Cane da Pastore Belga Malinois è originario dell’Europa Nord Orientale e prende il nome dall’antica città di Malines, nella provincia di Anversa. Secondo gli esperti discenderebbe dagli […]
  • Pastore belga laekenoisPastore belga laekenois Il Pastore Belga Laekenois si ritiene provenga da un ‘incrocio tra il bovaro delle Fiandre e uno Schnauzer gigante ma sull’origine esistono molti dubbi in quanto pare che la razza si sia […]

Questo potrebbe interessarti: