Pastore belga laekenoisIl Pastore Belga Laekenois si ritiene provenga da un ‘incrocio tra il bovaro delle Fiandre e uno Schnauzer gigante ma sull’origine esistono molti dubbi in quanto pare che la razza si sia estinta verso la fine dell’800 e poi sia stata ricreata attraverso vari tentativi d’incrocio come appunto quello sopra descritto.

Il castello di Laeken, vicino Bruxelles, conferisce il nome al cane in quanto si pensa che sia stato utilizzato all’interno del castello come cane da guardia e anche all’esterno, nei dintorni, per i greggi al pascolo. In origine erano 5 le varietà del pastore Belga, ora sono 4: Groenandael, Malinois, Tervueren e, appunto, il lakenois. Essi presentano tutti le stesse caratteristiche, il pastore Belga Lakenois è un cane che si affeziona al padrone e alla famiglia, è sempre attento e vigile e mostra un’innata propensione per la guardia del luogo, delle persone e della proprietà che lo accoglie. Ha uno sguardo attento ed è pronto ad intervenire per difendere l’ambiente che lo circonda e i componenti della famiglia proprietaria. È un affettuoso e instancabile giocherellone coi bambini e mostra coraggio, forza, agilità. Gioca volentieri con l’acqua e ha bisogno della spazzola almeno ogni 2-3 settimane per togliere il pelo morto o annodato.

Per quanto riguarda l’aspetto è un cane di media taglia, ben proporzionato, dal pelo leggermente lungo perché attrezzato a difendersi dalle temperature rigide e dalle intemperie, vive tranquillamente all’aria aperta. Le sue misure standard sono di 62 centimetri circa d’altezza per i maschi e 58 per le femmine; pesa dai 25 ai 30 chili.

Il colore del pelo è fulvo tendente al rossiccio con ciuffi di pelo bianchi, soprattutto sul petto; un’altra varietà presenta il colore del pelo tendente al biondo, sempre con schizzi di bianco sul petto e sul muso.

Il tronco è robusto ma allo stesso tempo leggero ed elegante, senza pesantezza; la testa e il muso sono di grandezza media, il muso è leggermente allungato, così come il cranio; possiede guance muscolose e labbra aderenti e fini. Denti a chiusura a forbice ben piantati, di tonalità bianca. Le orecchie, triangolari, sono dritte e rigide, gli occhi sono scuri e leggermente a mandorla. Possiede un’andatura vivace e sciolta, muscolatura sviluppata, coda di lunghezza media e dritta.

Caratteristica della razza è il pelo arricciato e secco, nonostante sia lungo circa 6-7 centimetri risulta ruvido al tatto.
Attenzione: il pastore belga è una cane forte, nevrile, scattante e veloce; non è adatto a persone anziane perché non potrebbero reggere l’esuberanza e la forza dell’animale.

Ha bisogno al suo fianco di qualcuno che si sostituisca al capobranco, che si ponga nei suoi confronti come capo il assoluto; si consiglia fortemente un corso d’addestramento o una ferrea educazione di base perché quando attacca non lascia la presa neanche se sollevato da terra. Ha inoltre bisogno di muoversi e soprattutto di correre molto, quindi non va bene prenderlo per poi tenerlo chiuso in casa, il cane pastore ha bisogno di spazio, un grande giardino a disposizione per le sue lunghe e veloci corse che l’aiutano a scaricare l’energia naturale che possiede.

Pastore belga laekenoisPer quanto riguarda l’addestramento, necessario in questo tipo di cani, il pastore belga si presta facilmente all’educazione essendo molto intelligente e già da cucciolo lo si può abituare ad esercizi e compiti. Mostra elevata capacità d’apprendimento e gli si può insegnare giocando, magari premiandolo periodicamente con carezze e bocconcini. Sbagliato sarebbe un metodo rigido, punitivo, brutale; il pastore è un cane sensibile e rischieremmo una reazione negativa come una chiusura in se, apatia, rifiuto d’imparare ed eseguire anche gli esercizi più semplici facendo di lui un cane antipatico e scontroso, talvolta pericoloso.

Guarda anche:

  • Pastore belga groenendaelPastore belga groenendael Il cane da pastore belga proviene dallo stesso ceppo del più diffuso pastore tedesco. Ne esistono quattro tipologie, Groenendael, Laekenois, Malinois e Tervueren che differiscono solo per […]
  • Pastore polacco di pianuraPastore polacco di pianura Il Cane da pastore polacco di pianura, conosciuto anche come Pastore polacco di Vallèe o Polish Lowland Sheepdog, è una cane da pastore del gruppo Pastori e Bovari. Razza autoctona della […]
  •  Pastore belga malinois Pastore belga malinois Il Cane da Pastore Belga Malinois è originario dell’Europa Nord Orientale e prende il nome dall’antica città di Malines, nella provincia di Anversa. Secondo gli esperti discenderebbe dagli […]
  • Pastore delle shetlandPastore delle shetland Il Cane da pastore scozzese delle Shetland o Shetland Sheepdog è un cane da pastore nato da incroci fra il Rough Collie e piccoli cani di razze diverse.

    Secondo alcune fonti, uno dei […]

  • Pastore della briePastore della brie Il pastore della Brie, conosciuto anche come Briard, è un cane magnifico per aspetto e portamento, particolarmente intelligente e affettuoso. Appartiene a una razza canina di origine […]