GreyhoundIl greyhound, noto in italia anche come levriero inglese a pelo raso, è un cane facilmente riconoscibile per il corpo slanciato, atletico e scattante. Come tutti i levrieri infatti si tratta di un animale specializzato per la caccia a vista.
Il greyhound è noto sopratutto per la sua velocità. Una caratteristica lo contraddistingue da tutti gli altri cani, caratteristica che è anche alla base della sua popolarità. In effetti, se allenato bene, si tratta del cane più veloce. Può raggiungere la stupefacente velocità di 63 km/h nelle partenze da fermo e ben 72 km/h nei rettilinei. È il cane per antonomasia quando si pensa ai cinodromi.

Le sue origini vanno ricercate in Oriente. Si ritiene generalmente che provenga per l’appunto dai levrieri orientali, anche se alcuni esperti ne individuano l’origine specifica nel Tesem, un antico levriero egiziano, che venne distribuito in Europa dai Fenici durante i loro commerci marittimi che abbracciavano tutto il mondo allora conosciuto. Secondo l’inglese H. Edward Castle, furono proprio i Fenici attorno al 200 a.C. a fare sbarcare il levriero sulle coste delle isole britanniche.

Altri ancora ritengono che invece la sua comparsa sia legata al ritorno dei Crociati dall’Oriente. Stiamo parlando quindi del periodo a cavallo fra il XII e il XIII secolo. In ogni modo si tratta di un cane dalle origini molto antiche. Immortalato in molte opere pittoriche, è un cane la cui eleganza ha sempre affascinato artisti e aristocratici.

Pur essedno un animale di taglia media, il levriero inglese a pelo raso è un cane che richiede comunque ampi spazi. Per via delle sue esigenze fisiche, l’animale necessita di spazio dove poter sfogare le proprie energie e tenersi in esercizio. Notevole è la sua potenza muscolare, pur essendo un cane in apparenza molto esile. Possiede dei muscoli scattanti che hanno bisogno di costante stimolazione, importante anche per il benessere emotivo e psicologico. L’aspetto aerodinamico lo rende facilmente riconoscibile da qualsiasi altra razza.

Offrire stimoli al cane è importante anche per favorire un corretto sviluppo caratteriale, dato che pur essendo una specie molto dolce e affabile, in mancanza dell’ambiente adatto rischia di rivelarsi a volte indolente.

Cosa fare quindi per assicurarsi che il cane si trovi a sua agio?

Bisogna trattarlo con particolare attenzione, offrendogli tutte le opportunità necessarie per esprimere la sua natura atletica. Malgrado ciò va sottolineato che il greyhound è un cane molto affettuoso che necessita di stringere un forte rapporto basato sulla fiducia reciproca con il proprio padrone. Il greyhound seguirà il padrone dappertutto, dormendo anche sul suo letto, e quindi è giusto fissare anche i corretti limiti per impedirgli di diventare troppo invadente, specialmente nel caso che in casa abitino anche altre persone.

greyhoundIl greyhound non necessita di particolari cure sotto il punto di vista della salute. Ha un’ottima salute, non soffre di particolari patologie né tanto meno è incline a soffrire di problemi all’apparato muscolare e scheletrico come si potrebbe forse pensare. La struttura fisica del cane, per quanto estremamente adattata alla corsa e specializzata, si è sviluppata nel corso dei secoli. La specie ha avuto il tempo di assestarsi, esprimendo le sue potenzialità migliori, incluso per l’appunto un’ottima stato di salute generale.Si tratta quindi di un bellissimo cane, elegante e slanciato, storicamente apprezzato per questo dagli aristocratici, che però sa essere anche estremamente affabile. Anzi, il rapporto stretto col padrone è necessario per assicurarsi il corretto sviluppo psicologico dell’animale. SI consiglia quindi a chi volesse adottare un greyhound di assicurarsi di due cose. Primo, di poter offrire al cane ampi spazi dove l’animale possa esprimere le proprie doti atletiche. Secondo, tanto affetto.

Guarda anche:

  • Burmese Burmese PROVENIENZA: Il micio delle specie “Burmese”, discende da un’unica esemplare di gatta Birmana, molto elegante, dal pelo lucido di colore marrone scuro, importata in Inghilterra […]
  • Bovaro delle FiandreBovaro delle Fiandre Origine: Francia – Belgio
    Sezione: gruppo I
    Tipo: cane da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri)
    Taglia: media
    Altezza al garrese: maschio da 62 a 68 cm, femmina da 59 a 65 […]
  • Airedale TerrierAiredale Terrier
    Airedale Terrier è il più grande tra i terrier e ha preso il suo nome dalla valle dell’ Aire nello Yorkshire. I guardiacaccia dello Yorkshire utilizzavano i terrier per combattere contro […]
  • Il cavalloIl cavallo “L’uomo che sussurrava ai cavalli” è un noto film del ’98 diretto e interpretato da un intenso Robert Redford.
    Il cavallo, animale fiero e di grossa taglia, è un mammifero appartenente al […]
  • Barbet CanicheBarbet Caniche Barbet Caniche…La conoscenza di questo cane ha origini molto antiche e le prime descrizioni risalgono ai Romani conquistatori della Gallia. Ottimo cane da ferma, nel XIV secolo il Dr. […]