Boston TerrierIl Boston Terrier è un cane di piccola/media taglia originario degli Stati Uniti, dall’indole amichevole e affettuosa.Le origini della razza si fanno risalire alla seconda metà dell’Ottocento, periodo in cui nel distretto di Boston vennero fatti i primi accoppiamenti tra bulldog inglesi e il terrier inglese dai quali si ottennero esemplari di grande peso e statura, dal muso schiacciato e il pelo corto. Leggenda vuole che il primo esemplare fosse Judge, un cane appartenente a un certo signor Hooper, residente a Boston. Malgrado questo, sono sicuramente note e certificate le diatribe riguardo il riconoscimento della razza da parte dell’American Kennel Club. Le reticenze nel riconoscere l’attuale Boston Terrier nascevano dal fatto che la razza si sospettava fosse ottenuta da incroci con cani meticci di origine inglese e dunque non puri. Quando alla fine dell’Ottocento quaranta allevatori di Boston fondarono il Bull Terrier Club chiedendo all’American Kennel Club il riconoscimento della razza, i maggiori club di bull terrier americani mostrarono forte opposizione. Questi non accettavano che l’attuale Boston Terrier venisse riconosciuto, date le sue origini incerte e i sospetti riguardo possibili incroci con cani non di razza. Tuttavia fu James Watson a supportare il riconoscimento della razza da parte della società cinofila americana. Questo infatti sottolineò che esemplari aventi le caratteristiche del Boston Terrier si trovavano solo nel distretto di Boston e portavano caratteri peculiari che lo distinguevano visibilmente dagli altri bull terrier. Per questo motivo nel 1893 il Bull Terrier Club cambiò il nome con “Boston Terrier Club” e nello stesso anno la razza venne ufficialmente riconosciuta dall’American Kennel Club che ne definì lo standard attraverso un’attenta analisi delle caratteristiche.

Vota il cane dell’anno

View Results

Loading ... Loading …

Il Boston Terrier si riconosce per la compattezza della sua struttura fisica, per il singolare muso dalla forma bombata e per l’espressione degli occhi vivace e docile. Il tronco è robusto e ben strutturato, il torace ampio e il dorso leggermente inarcato. Malgrado il dorso non sia molto lungo il cane presenta una forma armonica e ben proporzionata. L’altezza al garrese varia dai 38 ai 43cm mentre il peso non deve mai superare gli 11 kg per i Boston terrier di stazza pesante. Questo perché è possibile identificare tre sottogruppi per quanto riguarda i limiti di peso. Gli esemplari leggeri non superano i 7 kg, i medi i 9 kg e come si è già detto i Boston Terrier di stazza pesante non superano il limite massimo degli 11 kg. Altro elemento fisico da tenere in considerazione per la descrizione della razza è sicuramente il pelo. Questo è corto, morbido e uniformemente distribuito. Il mantello deve essere pezzato e presentare delle aree regolari di bianco. Il giusto rapporto tra aree a colore scuro (che nella maggior parte dei casi riportano una tigratura) e aree bianche determina la finezza del pelo, uno dei più vistosi tratti di riconoscimento della razza.

Il Boston terrier è un cane affettuoso e vivace. Ama giocare e condividere momenti di relax con il suo padrone. L’espressione degli occhi e la prontezza a rispondere agli stimoli di quest’ultimo sono chiaro sintomo di un’intelligenza e di una perspicacia rare. Sa essere un perfetto cane da appartamento (considerando anche che il pelo corto non dà particolari problemi per la gestione della vista domenstica) e allo stesso tempo ama la vita all’aria aperta. Possiede anche una distinta tendenza a difendere il suo padrone e il territorio in cui vive, questo perché sua perspicacia ne fa un cane sempre sveglio e vigile. Queste caratteristiche sommate alla simpatia che l’aspetto fisico suscita nelle persone fanno del Boston Terrier una delle razze più amate dagli americani. Per questo motivo, alla fine degli anni ’70 lo stato del Massachusets lo definì il cane simbolo dello stato.

Guarda anche:

  • Pernice bianca delle AlpiPernice bianca delle Alpi
    La pernice bianca delle Alpi, il cui nome scientifico è Lagopus Muta, è un uccello di medie dimensioni, presentando una lunghezza media di circa 35 cm ed un peso di 400g., con […]
  • BalineseBalinese Il gatto balinese è una razza felina a pelo lungo, originario degli Stati Uniti, in quanto negli anni cinquanta del novecento, nacque un gattino a pelo lungo da una cucciolata di gatti […]
  • American Paint horseAmerican Paint horse L’American Paint horse è una razza di cavalli che ha origine dagli Stati Uniti, derivante da incroci tra cavalli inglesi e cavalli spagnoli, e per un lungo periodo l’associazione americana […]
  • BirmanoBirmano Il Birmano, o per meglio dire il Sacro di Birmania, è un gatto le cui origini si perdono nella leggenda. Una di esse lo vorrebbe compagno fedele dei monaci dei templi Khmer della Birmania […]
  • CeylonCeylon Il Ceylon è una razza felina a pelo corto e di grandezza medio-piccola che rientra a pieno titolo tra le specie naturali sulle quali l’uomo non è intervenuto creando ibridi o sperimentando […]

Questo potrebbe interessarti: