curly coated retrieverIl Curly Coated Retriever appartiene alla razza dei Retriever ed è considerato il più alto fra le varie sottospecie, alcuni studi affermano che sia il Retriever più antico infatti insieme al Flat Coated Retriever è stato riconosciuto fin dal 1860, è originario dell’Inghilterra. Deve il suo nome al particolare pelo arricciato che lo rende davvero unico. Sembra discenda da un incrocio tra un terranova ed un barboncino e a questo è dovuta la mole e il pelo arricciato.
Non è un animale facile da trovare perchè spesso disprezzato e vi è scarsa richiesta di questa razza, poco allevato al punto che in Italia non vi sono allevamenti riconosciuti.
Caratteristiche fisiche.
Il Curly Coated Retriever è un cane che raggiunge una mole elevata, fino a 67 cm al garrese per il maschio, mole invece più piccola per la femmina che raggiunge massimo 64 cm al garrese. Cresce però in modo lento e infatti arriva alla maturità in cinque anni, anche per questo è un animale poco richiesto. Sono ammesse solo due tonalità di colore, ovvero nero e marrone, è ammessa la presenza di qualche pelo bianco, ma mai macchie di pelo completamente bianco. Non ha sottopelo. I peli sono arricciati, particolarmente fitti ed idrorepellenti, proprio queste caratteristiche lo rendono adatto anche alla caccia acquatica oltre che alla caccia in montagna. I riccioli mancano solo sulla testa, muso, non sulle orecchie, mancano i riccioli anche sulle zampe anteriori e sui piedi. La testa di profilo appare di forma allungata. Le orecchie sono pendenti e non particolarmente grandi. La coda è sottile portata dritta o semidritta, coperta da riccioli anch’essa. Sono ammessi occhi neri e marroni per i cani di colore nero e ambra solo per i cani marroni. Il naso anch’esso marrone o nero.
E’ un animale possente e muscoloso, ma allo stesso tempo agile, leggermente più lungo che alto ma non grasso. Può arrivare fino a 36 chili di peso. Tutti questi elementi conferiscono al Curly Coated Retriever un portamento molto elegante.
Carattere.
Per quanto riguarda il carattere è essenzialmente un cane da caccia e quindi agile, ama l’acqua ed è capace di nuotare e di riportare le prede, soprattutto negli Stati Uniti è utilizzato per la caccia di anatre e di quaglie, molto diffuso anche in Australia. Nonostante queste peculiarità è anche un cane affettuoso e dolce, dallo sguardo particolarmente intelligente, molto legato al padrone lo segue ovunque.
Nei confronti degli estranei si presenta come timido e discreto.
Ha bisogno di molte cure e in particolare ha bisogno di fare movimento, adatto alla vita in campagna, poco adatto invece a vivere in appartamento non solo per la mole ma per l’istinto da cane da riporto che richiede giochi all’esterno.
E’ un cane facile da tenere se ha la possibilità di muoversi e se ha stimoli mentali, giochi di caccia o caccia vera che sia, invece in caso contrario il suo carattere può diventare irrequieto, cane non adatto quindi a chi ha poco tempo da dedicargli. Ama la presenza dell’essere umano e soffre, ad esempio, se tenuto in cortile tutto il tempo lontano dalla famiglia. E’ anche un ottimo cane da guardia.
E’ opportuno lavarlo anche perchè è un cane che ama la pulizia mentre non può essere spazzolato, non necessita di essere tosato.
Purtroppo è esposto in particolare ad alcune malattie come la displasia dell’anca, epilessia o problemi agli occhi.
La vita media di un Curly Coated Retriver è di 9 – 14 anni.

Guarda anche:

  • British ShorthairBritish Shorthair Le origini del British Shorthair vengono fatte risalire a circa 2000 anni fa, quando furono gli invasori romani a portarlo in Scozia. A poco a poco si diffuse in tutta la Bretagna e fu […]
  • HimalayanoHimalayano Il gatto Himalayano è una varietà di persiano, però con le caratteristiche e i “colori” del gatto siamese. Di quest’ultimo la leggenda dice che le parti “fredde” del gatto, ossia le sue […]
  • AraboArabo L’Arabo è una delle razze equine purosangue più antiche del mondo; tracce di questa razza risalenti al 1800 a.C. portano a localizzarne l’origine nelle regioni che oggi coincidono con le […]
  • Pastore belga tervuerenPastore belga tervueren Il Pastore belga Tervueren deve il suo nome alla città omonima che si trova in Belgio a pochi chilometri da Bruxelles. E’ una varietà di cane, che la Federazione cinofila Italiana include […]
  • Il cavalloIl cavallo “L’uomo che sussurrava ai cavalli” è un noto film del ’98 diretto e interpretato da un intenso Robert Redford.
    Il cavallo, animale fiero e di grossa taglia, è un mammifero appartenente al […]